Villegiature Mag

Villegiature mag

The magazine made by the Villegiature Awards journalists jury members

Le Mas de Pierre : Saint Paul de Vence

A Saint Paul de Vence dorme sotto le stelle delle notti mediterranee il genio di Chagall, colui che aveva a sua volta fatto dei colori un firmamento incantato, accendendo la volta dell’Opera Garnier e soffiando la vita in mille tele dalla creatività debordante. Nello stesso villaggio provenzale, tra le cascate di bouganvillee e l’ombra dei platani, si erano presi per mano Yves Montand e la magnifica Simone Signoret, trasformando questo minuscolo borgo di pietre bionde e persiane color lavanda, nell’ennesimo arrondisement di Parigi, coi suoi salotti d’artisti e i suoi pettegolezzi mondani. Il pastis al posto dello champagne, le partite di pétanque al posto del cabaret, il paniere di vimini al posto della Kelly Hermès. A Saint Paul de Vence lo chic ha il sorriso delle vacanze. Se ne innamoró anche la famiglia Maeght che qui ha creato una delle piú belle fondazioni di arte contemporanea al mondo. I giganti di Alberto Giacometti hanno sete di orizzonte e i mascheroni di Miró ammiccano maliziosi dalle fontane rivelando l’animo di eterno “enfant terrible” dell’artista.

tumblr_inline_nyim8u4M9Z1tvxxt3_400

Le Mas de Pierre, Saint Paul de Vence

A due passi da lì, adagiato tra i boschi di pini marittimi e macchia mediterranea, occhieggia il Mas de Pierre, una sorta di condensato profumato di tutta la bellezza di Saint Paul de Vence: gli antichi edifici in pietra nello stile del villaggio, la verve  artistica sprigionata dalle opere d’arte disseminate nel giardino, la dolcevita alla francese da assaporare sotto il gazebo di lino della bella piscina affacciata su un paesaggio di borghi cristallizzati come gemme su un tessuto drappeggiato di oliveti e colline, e prr finire l’esclusività del piccolo spa, griffato dalla marca Payot. E poi la natura, protagonista dappertutto: nei viali di oleandri fioriti e nell’antica serra dove sotto le vetrate crescono le orchidee che andranno a decorare le suite e le camere del Mas. Un’attenzione fra mille in un universo di attenzioni di quelle riservate alle star discrete che passano di qui, dalla deliziosa Sophie Marceau, all’ex 007 Roger Moore o ancora a Bill Wyman degli Stones, che qui a Saint Paul sono di casa.  Parigi oggi ha l’accento provenzale. Una volta arrivati al Mas de Pierre, è bene seguire il motto del pittore Gerard Garouste, in questo momento esposto alla fondazione Maeght (fino a novembre): “non chiedere il tuo cammino a qualcuno che lo conosce, potresti rischiare di non perderti”. E qui, perdersi, è un lusso delizioso.

 

How to: Mas de Pierre

2320 Route de Serres

Saint Paul de Vence

Eva Morletto

Journalist for 15 years in the field of television news reports, Eva Morletto was corresponding for the Japanese network Fuji TV, the Italian weekly Famiglia Cristiana and RMC Italy. Today, she is specialized in lifestyle. She writes about Parisian trends for Marie Claire Italy and about the charming hotels section for GQ Italy. She collaborates in France with Radio France Culture and TV5 Monde.

Tags: #, #, #, #, #, #, #