Villegiature Mag

Villegiature mag

The magazine made by the Villegiature Awards journalists jury members

Find a romantic place in the heart of Paris. Guess where ?

By Eva Morletto

1

Dalle suite, la vista sulle vetrate del Grand Palais é impressionante. Siamo in avenue Gabriel, un indirizzo discreto a due passi dall’Eliseo, in un magnifico edificio ottocentesco che fu proprietà di Pierre Cardin. La moda continua a avere un debole per questo palazzo. Ora sul grande portone carminio campeggia la scritta « La Reserve ». Ritrovo VIP di modelle, fotografi, stilisti e star parigine in incognito, La Reserve sorprende per la sua atmosfera. Una profusione di chic, di tende sontuose, broccati, caminetti scolpiti e biblioteche da dimora reale potrebbe intimidire anche la star più avvezza agli indirizzi d’eccezione.

2

E invece no. Attorno al brunch domenicale o al tea time pomeridiano durante la settimana, si respira la convivialità e ci si sente a casa. Chi alloggia all’hotel può scoprire l’originalità dell’indirizzo e il suo spirito anticonformista anche dalla palette di attività proposte ai clienti : dalla visita privata dello studio di Yves Saint Laurent a quella del mercato delle Pulci in compagnia di un esperto antiquario, fino alla scoperta del backstage dell’Opera. I saloni, ridecorati da Jacques Garcia con dettagli preziosi di bronzo martellato e di cuoio di Cordoba lavorato a mano, rappresentano il non plus ultra per chi oggi a Parigi cerca un rifugio romantico o una cena a lume di candela in un contesto fiabesco del tutto inaspettato. Sulle poltrone dove troverebbero il loro posto ideale dame in crinolina e gentiluomini col cilindro, picchiettano sulla tastiera hipsters barbuti e modelle scandinave in jeans slim.

5

La sorpresa é anche nel piatto, grazie allo chef Jerome Banctel e al suo curriculum punteggiato di indirizzi gourmet chic : L’Ambroisie, Lucas Carton, Mama Shelter. Non c’é da esitare. Definetely, La Reserve é il nuovo posto da scoprire a Parigi in priorità assoluta.

4

E’un’occasione anche per una passegggiata hype sul Faubourg Saint Honoré, alla scoperta della vicina pasticceria giapponese Toraya, che sta sfornando proprio ora dei pasticcini ispirati all’hanami, la festa dei ciliegi in fiore che emoziona ogni anno il Paese del Sol Levante. Poco più in là, bisogna varcare la soglia della boutique d’abbigliamento di Ports 1961, storico marchio del Faubourg.

6

Qui i languori romantici non si spengono grazie alle tinte pastello, ai dettagli grafici da pellicola di Kubrick e ai vestiti lunghi da tappeto rosso.
La vie en rose continua.

LA RESERVE
42 avenue Gabriel,
75008 Paris
(Métro Champs Elysées-Clemenceau)

Eva Morletto

Journalist for 15 years in the field of television news reports, Eva Morletto was corresponding for the Japanese network Fuji TV, the Italian weekly Famiglia Cristiana and RMC Italy. Today, she is specialized in lifestyle. She writes about Parisian trends for Marie Claire Italy and about the charming hotels section for GQ Italy. She collaborates in France with Radio France Culture and TV5 Monde.

Tags: #, #, #, #, #, #, #, #, #, #, #